Torte e pizze salate: base veloce e farcia gustosa!

La base delle mie torte  e pizze salate è sempre la stessa ed è velocissima da fare, tanto che ancora mi chiedo perché prima compravo sempre al supermercato la pasta brisée (o peggio ancora la pasta sfoglia burrosa già pronta), che non solo non digerivo ma neanche mi piaceva. In questa preparazione veloce e furba coinvolgo come al solito  i miei due piccoli aiutanti, in modo da unire l’utile al dilettevole: trovare un gioco pomeridiano e risolvere la cena.

fragustoepassione_base torte salate

Ingredienti per la base:

  • 300 grammi di farina TIPO 1
  • 80 ml di acqua
  • 50 ml di olio (io uso EVO)
  • Un pizzico di sale

Procedimento

Versa in una ciotola acqua, olio  e sale e poi aggiungi lentamente la farina girando e manipolando con le mani fino a creare una palla da mettere in frigo per 20 minuti avvolta dalla pellicola. Stendi l’impasto in modo circolare su un foglio di carta forno. Trasferisci in una teglia rotonda creando dei bordi più spessi e rialzati.

Per la farcia due sono i nostri cavalli di battaglia:

Cavolo cappuccio e uvette

fragustoepassione_tortasalata

[ taglio il cavolo cappuccio molto sottile con una mandolina, lo faccio saltare in padella con un filo d’olio ben caldo e sale, aggiungo poi le uvette e un cucchiaio scarso di aceto di mele. Stendo sopra la base e inforno a 180 gradi per 35-40 minuti]

Spinaci, cremina di ceci e pinoli

[Salto in padella gli spinaci (sciacquati e umidi) con un filo d’olio non più di 5-7 minuti, li stendo sula base e prima di infornare verso una cremina composta da due cucchai di farina di ceci allungata con 5 cucchiai di acqua. Gli ultimi 5 minuti di cottura aggiungo i pinoli].

E’ una ricetta furba perché

Come tutte le ricette furbe è super versatile. Ideale per una merenda, perfetta per un invito dove ognuno deve portare qualcosa, provvidenziale  (da mamma) nelle feste e avvenimenti della scuola (Halloween, carnevale, fine anno…),  veloce e sfiziosa per un aperitivo tra amici (meglio ancora se accompagnata da una birretta) e semplice e divertente da realizzare se i bimbi vogliono farla con te!

2018-03-29T07:31:03+00:00 27 marzo 2018|Salate|

About the Author:

Chi è Francesca? una creme brulée, anima dolce sotto uno strato duro, durissimo di zucchero bruciato (e una punta di acidità che mi accompagna da sempre). Cerco l’equilibrio nei piatti e nella vita. Odio le cose scontate e amo le tentazioni. Gli amici mi chiamano FRA, mi piace sedermi a tavola e godermi un viaggio tra GUSTO e PASSIONE.

Scrivi un commento

Passione. Cosa mi piace (assaggiare&scrivere)…

 

Nella sezione SFIZI&CO, racconterò di questo e molto altro ancora.