Hamburger di lenticchie, veloci e furbissimi

C’erano una volta delle lenticchie avanzate. Ecco una gustosa e veloce ricetta, adattissima ai bambini e perfetta da preparare con loro. Se consideriamo poi che gli ingredienti che occorrono sono quasi sempre nel frigo di una qualsiasi mamma (fan della cucina last minute), ecco una classica idea “svuotafrigo”: poca spesa-massima resa.

hamburger di lenticchie

Ingredienti:

  • 200 gr lenticchie
  • 100 gr patate
  • 1 cucchiaio pane grattugiato
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di parmigiano
  • prezzemolo
  • 1 cucchiaino di cumino (facoltativo: come nei falafel le spezie, se piacciono, rendono gli hamburger più originali)

 ricetta hamburger veg

Procedimento

(Se non utilizzi le lenticchie del giorno prima) Sciacqua le lenticchie, mettile a bollire e poi scolale.

Schiaccia le patate precedentemente bollite (insieme ai tuoi piccoli aiutanti), aggiungi le lenticchie, il cucchiaio di pangrattato e parmigiano. Aggiusta di sale, prezzemolo e metti un pizzico di cumino. Fai degli hamburger aiutandoti col cucchiaio direttamente sulla carta forno e inforna a 180 gradi per 20 minuti. Aggiungi semini di girasole!

Attenzione: Rimangono morbidi quindi ci vuole un po’ di cura nell’impiattarli

hamburger infornati

Vista la forma e il colore dell’hamburger di lenticchie,  le modalità di impiattamento diventano fondamentali.

– Per bambini leggermente inappetenti “il cui occhio vuole la sua parte” : gli hamburger andranno serviti all’interno di un panino morbido magari con  zucchine grigliate e pomodorini.

– Versione per bimbi “basta che si mangia!” (come i mei): possono essere adagiati direttamente nel piatto magari accompagnati da una salsa di yogurt greco, olio e limone.

– Variazione per i “Grandi”: gli hamburger possono essere accompagnati da un po’ di senape o maionese ai paccasassi Rinci , che dà quel tocco di “marchigianalità” in più (e ci sta benissimo)!

Il consiglio alternativo:  a volte mi è capitato di utilizzare gli stessi ingredienti semplicemente sostituendo le lenticchie con i broccoli e, dopo aver composto le palline, di passarle sulla farina di mais per creare “la doratura”, vengono delle polpette di broccolo molto golose.

Buon Appetito!

 

2018-03-29T07:31:14+00:00 15 febbraio 2018|Salate|

About the Author:

Chi è Francesca? una creme brulée, anima dolce sotto uno strato duro, durissimo di zucchero bruciato (e una punta di acidità che mi accompagna da sempre). Cerco l’equilibrio nei piatti e nella vita. Odio le cose scontate e amo le tentazioni. Gli amici mi chiamano FRA, mi piace sedermi a tavola e godermi un viaggio tra GUSTO e PASSIONE.

Scrivi un commento

Passione. Cosa mi piace (assaggiare&scrivere)…

 

Nella sezione SFIZI&CO, racconterò di questo e molto altro ancora.