Marika Socci e il suo Verdicchio pieno di femminilità e carattere

Alla scoperta della Casa Vinicola Socci e dei suoi Verdicchi. Nell’intervista a Marika parliamo di Marche, vino, famiglia, tradizione e nuovi progetti…

Bella e carismatica Marika Socci ha un sorriso contagioso, una grande passione per il vino e una dedizione alla sua azienda che traspare da ogni gesto e pensiero.

Pubblica quasi ogni giorno foto (mai banali) di un rapporto di forte complicità con la sua vigna e di stima per il suo papà con cui condivide questo progetto di vita. Difficile guardarle e non innamorarsi di quello che fa, è per questo che ho deciso di contattarla e rivolgerle qualche domanda.

VERDICCHIO MARCHIGIANO: Alla scoperta dei Colli di Jesi, dell’Azienda Vitivinicola Socci

Azienda vitivinicola Socci

SE TI CHIEDESSI DI DESCRIVERMI L’AZIENDA SOCCI IN 2 RIGHE…

Siamo una piccola realtà  nel cuore delle Marche. Viviamo a Castelplanio, al centro dell’area denominata “Classica” di produzione del Verdicchio dei Castelli di JesiColtiviamo un unico vitigno di 3 ettari, sulla collina di Monte Deserto a 350 metri sul mare. Portiamo avanti la tradizione cercando però di innovare ogni anno qualcosa, il tutto guidato da una  fortissima passione .

COME NASCE QUESTA PASSIONE E CHI E’ STATO (ED E’)  IL TUO PUNTO DI RIFERIMENTO?

La mia passione per il Vino nasce per merito (o per colpa… ancora devo decidere), di mio padre Pierluigi! E’ grazie a lui, al suo entusiasmo, alla sua voglia di sfidarsi (e non mollare mai) che mi sono innamorata del vino e del lavoro che faccio. Non è stato un colpo di fulmine. All’inizio sono andata avanti per la mia strada poi il richiamo della Terra è stato più forte e mi ha fatto tornare. E così ora sono a fianco della mia famiglia in Azienda, cercando di imparare ogni giorno qualcosa di più per poter proseguire la preziosa eredità che mio nonno ci ha lasciato.

Azienda famiglia Socci vini

Da giovani si cercano “scorciatoie”:  la fatica e l’instabilità spaventano. Quando si cresce si amano e si sposano progetti ambiziosi. Si capisce che solo quelli costruiti sulle proprie forze valgono tanto e danno più soddisfazioni …

3 AGGETTIVI CHE UTILIZZERESTI PER DEFINIRE LA TUA CANTINA

Accogliente – Famigliare – Essenziale

COS’HA DI SPECIALE PER TE IL  VERDICCHIO MARCHIGIANO ?

Il Verdicchio  ha delle caratteristiche che lo rendono un cavallo di razza. Acidità  – Corpo  – Struttura – Gradazione – Versatilità.  Il Verdicchio non delude mai, è un vino pronto a tutto: pronto ad accompagnare semplici serate d’estate ma anche pranzi importanti,  pronto ad essere consumato subito ma anche ad invecchiare. Il Verdicchio è pronto a stupire. Punto.

E OVVIAMENTE NON POSSO NON CHIEDERTI PERCHE’ IL VOSTRO VERDICCHIO E’  SPECIALE..

La nostra scelta è stata quella di puntare solo su uve verdicchio proprio consapevoli di ciò che poteva e può regalarci. Vinifichiamo 6 Vini, tutti in purezza, grazie alle varie fasi di raccolta e alle speciali lavorazioni. Riusciamo a dare ad ogni Vino una propria personalità, un proprio carattere che parlerà comunque sempre di Verdicchio ma esaltando aspetti differenti.

RACCONTACI I TUOI VERDICCHI…

 il nostro MARTINA è il Verdicchio “gentile”, grazie alla tecnica del freddo e ad una breve macerazione;  il DESERTO  è il nostro Verdicchio “Perdavvero”, espressione più tipica del vitigno grazie a una selezione accurata del grappolo in vendemmia; il MARIKA è un concentrato di potenza, per effetto della crioestrazione, cioè il congelamento delle uve prima della pressatura  a seguito di una raccolta anticipata;  BIANCA è il più complesso, vinificato senza compiere neanche un travaso con un bassissimo livello di solfiti aggiunti. E infine c’è  il nostro Sogno di spumantizzare a mano direttamente nella nostra piccola cantina, con le due bollicine metodo classico: OUSIA dosaggio zero 36 mesi sui lieviti e PETERLUIS Brut 24 mesi sui lieviti.

Azienda Vitivinicola e Cantina Socci

QUAL E’ IL VINO DI CUI SIETE PIU’ ORGOGLIOSI E PERCHE’?

Ogni Vino ha una sua storia e proprio perchè li facciamo noi, dalla vigna alla cantina (siamo una delle poche realtà rimaste che imbottiglia a mano ogni singola etichetta), li amo tutti. Se devo sbilanciarmi dico però il DESERTO, perchè è davvero il Vino che ha fatto la storia della nostra cantina,  che si è fatto conoscere e apprezzare portando il nome della nostra famiglia lontano.

L’ABBINAMENTO CIBO VINO CHE PREFERISCI?

Per me l’abbinamento perfetto è dato dall’equilibrio, come del resto tutto nella Vita! Capita raramente ma quando un piatto esalta il Vino e lo stesso Vino dona qualcosa in più al piatto, è Magia!

QUANDO SI PARLA DI VINO NON SOPPORTI CHE O CHI…. ( finisci la frase)

Non sopporto chi si approccia a questo mondo chiacchierando senza aver mai messo le mani in vigna o i piedi negli stivali. Non sopporto chi giudica un Vino senza dargli la giusta importanza e senza ricordarsi che dietro a quell’etichetta magari c’è la storia di una famiglia,  tanta fatica e forse il  sogno di qualcuno che ci ha investito una vita.

Un Vino non va giudicato. Va prima assaggiato, approfondito e va compreso per quello che è,  solo allora si può decidere se passarci altro tempo insieme o cambiare “compagnia”.

Marika Socci nella sua Vigna Verdicchio di jesi

COSA E’ CAMBIATO IN QUESTO MOMENTO DI LOCKDOWN E CHE NUOVI PROGETTI HAI PER QUESTA ESTATE…

Ci è venuto a mancare uno degli aspetti più belli del nostro lavoro: il contatto con gli appassionati, con i nostri collaboratori e con i nostri clienti. Da Febbraio a Maggio abbiamo sempre avuto la valigia in mano, pronti a portare in giro il risultato del nostro lavoro, a far degustare le nuove annate, stringere nuovi rapporti ed iniziare nuove avventure. Tutto questo non è stato possibile. Nonostante ciò anche in questa situazione il mondo del Vino mi ha sorpreso: molti curiosi e amici appassionati hanno continuato a scegliere i nostri Vini, ci sono stati vicini e ci hanno dato la forza e l’entusiasmo per non mollare.

Per l’estate ci auguriamo davvero di poter tornare ad ospitare persone in azienda, a farle camminare tra le vigne, raccontando il territorio che ci circonda e degustando insieme i nostri Vini sotto le stelle come facciamo ogni estate!

QUALE VINO SCEGLIERESTI PER UN BRINDISI CON ME?

Sceglierei una Bolla, niente di meglio per brindare insieme! Il metodo classico è stile ed eleganza e si addice alla perfezione al brindisi di due Donne piene di gusto e passione!:-) 

 

Azienda agricola Socci  via Monticelli 18, Castelplanio

Per prenotare la visita  348.6506237 – 338.8376626