Solo con le mani! Ristoranti informali in provincia di Ancona che fanno impazzire grandi e bambini

 Io adoro mangiare con le mani e con due bambini piccoli, sono sempre alla ricerca di locali allegri e divertenti che soddisfino un po’ tutta la famiglia. Una pausa informale, poco impegnativa sia dal punto di vista economico che di tempistiche che semplifichi la dura vita di noi genitori. Ecco allora i primi 4 locali  in provincia di  Ancona che rispondono a queste caratteristiche: sono piacevoli per  noi grandi ma fanno letteralmente impazzire anche i nostri bambini. Controindicazioni? Salse e farciture abbondano e le golosità “un po’ più zozze”  sono sfacciatamente presenti, ma se ogni tanto non si sgarra con la scusa  dei bimbi quando si fa?

HOBO 99% CUCINA STREET

Hobo (lo dice anche il nome) non é un locale ma un’esperienza “on the road”. Un viaggio, anzi un vagabondaggio che offre quello zainetto in più di libertà “selvaggia”  in tutte le cucine del mondo, senza mete prestabilite ma solo per il piacere di assaggiare; Hobo è “Street Fusion Kitchen” un locale allegro (l’arredamento spacca!) con invito esplicito a sporcarsi le mani e divertirsi come i pazzi; un manifesto “no prescia mood” adatto solo a chi ha animo rock , gran fame e non fretta. E noi siamo o non siamo una famiglia Rock? Con questo spirito libero abbiamo  varcato la soglia di Hobo e mi sono subito sentita cittadina del mondo, eppure a Casa. Qui non ci sono orari ( é politically correct mangiare un panino con la trippa alle 6 del pomeriggio) e il km zero non esiste , ma c’é  un’unica regola sovrana:  la qualità degli ingredienti su cui Massimiliano, chef e grande sperimentatore-ricercatore,  non transige. Un esempio? La carne: dal bisonte canadese alla scottona bavarese, passando per il pregiatissimo wagyu Giapponese, qui troverete pezzi da 90 da qualsiasi parte dl mondo!

Cosa Ordinare?

street food ancona

Sicuramente la carne è la specialità del locale, anche se pesce soprattutto crudo (ma non sushi) si trova spesso e volentieri. Massimiliano utilizza per ora i carboni americani ma con orgoglio mi dice che sono in arrivo quelli giapponesi che conferiranno un profumo pazzesco alla brace. Io comunque come primo approccio al locale vi consiglio un aperitivo: cambia a seconda dell’estro giornaliero dello chef, si presenta su un grande tagliere, e vi assicura un viaggio tra oriente e occidente sfidando il palato a passare  da un agrodolce cinese a una senape inglese,  da una tempura a un’affumicatura, e stuzzicando  la fantasia con ingredienti sempre nuovi.

Cosa Piace ai Bambini?

hamburger Hobo street food

Sicuramente la possibilità di mangiare al bancone su alti sgabelli, ma il rischio non vale la candela. Allora sedetevi comodi al tavolo che tanto gli oggetti curiosi e insoliti  di cui il locale abbonda,  rapiranno l’attenzione dei più piccoli in un susseguirsi di “Cos’ è mamma? che eviterà sicuramente di tirare fuori l’ i-pad . Massimiliano per gli under 10 propone , oltre che la classica cotoletta fritta ma in questo caso di quelle serie e super selezionate, un allegro fish and chips.   Ma se volete far felice tutta la famiglia ordinate un Blend Hobo original, l’unico panino che non è cambiato mai dall’apertura del locale: scottona bavarese, uovo strapazzato, mix di pecorini, cipolla stufata, bietola ripassata, maionese ai capperi. Il tutto racchiuso in un pane di farina tipo 2 bello tosto capace di reggere il confronto con una farcia impegnativa e goduriosa. Street food, food porn, bomba proteica e adrenalinica: tutto  in un unico panino. Assolutamente promosso!

Hobo, Via Sandro Pertini, 2,  Sirolo AN

MAGGIE’S PANTRY

Che abbia un debole per questo piccolo localino di Senigallia, un po’ Caffè e un po’ bistrò, in stile British ma dalla sostanza spiccatamente marchigiana  è risaputo. Le ragazze (la conduzione è femminile) ci sanno decisamente fare e mi hanno conquistato già dalla prima volta con un aperitivo speciale e un Cotton Pink da Urlo: Gin Gordon’s Premium Pink, tonika, lamponi e zucchero filato che dovete assolutamente ordinare (se non altro per l’ assicurato effetto Wow:  Leggi anche i migliori aperitivi mirchigiani. ) Ma la cosa bella è che la loro creatività non si arresta mai e ogni volta se ne inventano una nuova. Leggi anche I Panini più maschi di Senigallia

Cosa ordinare?

i migliori panini di senigallia

Per me il loro panino CULT va assolutamente assaggiato “Bacon, cheese & berry”: bun alla curcuma, pulled tacchino (petto di tacchino marinato e cotto a bassa temperatura ), bacon, uovo strapazzato al cheddar e mayonese ai lamponi (ovviamente di loro produzione). Strepitoso! Ma uno tra i panini MARCHIGIANI  (alla spirulina blu) non potete perderlo.Pensate all’immenso  piacere di mordere un hamburger di ciauscolo o sgranocchiare un passatello così come lo faceva la nonna ma in versione street food, fritto e inserito all’interno di un panino con mayo al limone e rosmarino. Vi lascio immaginare…

Alternativa VEGETARIANA: I Panini rosa  (patata dolce, ravanello e ciliegia ) sono veg. Li trovate col burger di lenticchia o di zucca, o per qualche sfizio fritto c’è anche il raviolo pieno di ricotta e bietola!

Perché piace ai bambini?

pranzo veloce Senigallia

Di motivi ce ne sono infiniti, basta leggere il menù pieno di golosità per capire che si stratta del Paese dei Balocchi fatto ristorantino. Poi è pieno di giochi da tavolo, i panini sono tutti colorati e la lista dei dolci e soprattutto la dimensione va oltre il sogno più golosamente perverso che abbiate mai fatto. Immaginate una torre di pancake ai 5 cioccolati su cui tuffarvi…se volete sfidare il vostro picco glicemico è l’ideale! Per gli amanti delle dimensioni più umane, lasciate scegliere ai vostri bambini uno tra gli estrosi cupcakes (anche se io vi consiglio caldamente quello all’acero con frosting al mascarpone e fragole fresche)!

Maggie’s Via Marchetti, 88,  Senigallia AN

MI CONSENTA TOASTERIA MILANESE

Prendete un piccolo localino del centro di Milano e trapiantatelo 350 Km più a sud, in zona Ancona. MI CONSENTA, già solo dal nome, si intuisce che sia un locale volutamente giocoso che si  appropria di tutti gli stereotipi del “milanese tipo”, non prendendosi troppo sul serio. E allora ecco che troverete una motocicletta che scende dall’alto insieme al duomo appeso alle pareti, e un lungo menù di quartieri milanesi (da Corso Sempione a Viale Certosa, passando per San Babila) a cui corrispondono toast di ogni sorta e farcitura. Come entrare in questo locale? Con mente aperta e spirito libero, dimenticandovi la dieta e capendo che qui “vedrete porzioni e salse che voi umani…”

Cosa Ordinare?

Epic Toast Mi consenta

Una volta varcata la soglia non potete non  assaggiare un EPIC TOAST (25 cm di lunghezza X 3 cm di spessore) cioè un toast della dimensione di una tovaglietta da colazione all’Americana  con lo spessore della più grande bistecca alla fiorentina che abbiate mai mangiato. Sulle farciture vi lascio decidere, le più gettonate? EPIC SALMON con mousse di formaggio, salmone affumicato e aceto balsamico e il nuovo EPIC CHICKEN CURRY: straccetti di pollo al curry , crema di patate.

Cosa piace ai Bimbi?

Toasteria milanese

Esiste un menù toast più ridotto per i Bimbi ma perdere la loro espressione di fronte a taglie XXXL è un po’ un peccato, quindi vi consiglio di optare per un CLUB TOAST ( 4 toast insieme ma dalle farciture più rassicuranti e meno impegnative) da dividere tra tutti. A loro piacerà tantissimo anche la lattina di Cola o di Spuma vintage diversa dalle solite…e se volete davvero osare (ma confesso di non avere avuto il coraggio) ci sono anche gli EPIC TOAST dolci pieni di cacao, nocciole, creme, pistacchi e qualsiasi cosa “golosamente zozza”. Da genitori se non volete sentirvi troppo in colpa ma fare i bimbi felici, raggruppate 4 -5 amichetti e fategli fare merenda qui. Vi ringrazieranno!

Alternativa veg: Crema di ceci, rucola, melanzane bio, pomodori secchi e senape

Mi Consenta Via Dottor Sandro Totti, 4,  Ancona

BIG AIR FOOD

E’ un locale dinamico, un po’ all’Americana che sprizza energia ovunque. Il classico posto allegro e informale frequentato da sportivi, che siano appassionati di skate, surf o bike poco importa. Qui si beve buona birra e i cocktails sono vari e sempre impeccabili. A questo si accompagna una cucina che “spizzica” un po’ qua e un po’ là  ( lo chef Francesco ha viaggiato il mondo) e propone un menù  melting pot di varie influenze, con piatti più semplici che cambiano ogni  giorno e proposte più estrose e originali per cene personalizzate da concordare direttamente con lui : è aperto a tutto!!! . Leggi anche Dove gustare aperitivi estrosi street food style

Cosa ordinare?

tacos tagliata Big Air

Per noi “grandi” l’ultima novità golosa da leccarsi mani, salse e baffi è la tagliata di tacos: ossia 6 quarti di tacos con la forma di un “recipiente” dove viene inserita la tagliata di scottona, con una salsa di kiwi e del pomodorino e mela verde tagliati a concasse e leggermente scottati. Libidinosissima!!! Altrimenti ci sono gli intramontabili Burger di manzo, vegetariano e di pollo che vi consiglio di assaggiare il mercoledì approfittando della speciale promozione: 9 euro hamburger più bevanda a scelta!

Cosa piace ai bambini?

Hamburger Big Air Ancona

Oltre all’ arredamento allegro, gli skate e snowboard attaccati alle pareti e un maxi schermo dove si proiettano le più spettacolari acrobazie di qualsiasi sport, ovviamente gli hamburger che troviamo anche nel formato mini 100 grammi pensati appositamente per loro (sempre di carne scottona con semplice pomodoro, formaggio e lattuga) accompagnati da una miriade di patatine fritte. I miei sono impazziti anche per l’hamburger di pollo che non è fatto con il classico petto ma con la sovraccoscia risultando più saporito! E non dimentichiamo poi che c’è tutto uno spazio all’aperto: la plaza (ovvero la pista da skate) e il grande prato dove Francesco e il suo team si stanno preparando per la grande novità della primavera: offrire la possibilità di fare un pic-nic!

Big Air Food Via Direttissima del Conero, 54,  Camerano AN

 

 

 

2019-03-13T13:40:27+00:00 13 marzo 2019|Aperitivo, Pranzo, Sfizi&Co|

About the Author:

Chi è Francesca? una creme brulée, anima dolce sotto uno strato duro, durissimo di zucchero bruciato (e una punta di acidità che mi accompagna da sempre). Cerco l’equilibrio nei piatti e nella vita. Odio le cose scontate e amo le tentazioni. Gli amici mi chiamano FRA, mi piace sedermi a tavola e godermi un viaggio tra GUSTO e PASSIONE.

2 Commenti

  1. Samarcanda 14 marzo 2019 al 9:17 am - Rispondi

    Interessantissimo! Sai se alcuni di questi locali offrono anche prodotti senza glutine?

    • Francesca 17 marzo 2019 al 3:47 am - Rispondi

      Su questo aspetto mi cogli impreparata, tu sei di questa zona?Posso informarmi…

Scrivi un commento

Passione. Cosa mi piace (assaggiare&scrivere)…

 

Nella sezione SFIZI&CO, racconterò di questo e molto altro ancora.